Forza Motorsport 7 Recensione

Il racing game definitivo, trasuda amore per l'automobilismo ed dannatamente bello da vedere e da giocare!

Sono pochissimi i franchise che arrivano alla settima iterazione senza scadere nella mediocrità e sono ancora di meno i franchise che riescono costantemente a migliorarsi nel tempo come fa la serie Forza Motorsport. Cavallo di battaglia della console di casa Microsoft, FM7 arriva sulle nostre console ed è come sempre un titolo eccelso.

Turn10 non delude e quest’ultimo capitolo della saga automobilistica per eccellenza è davvero il non plus ultra nel settore; ho macinato centinaia di chilometri virtuali prima di arrivare a questa recensione e posso dire fin da subito che l’esperienza con FM7 è una delle migliori dell’intera saga.
Non siamo solo di fronte al capitolo visivamente più impressionante (il fotorealismo è davvero dietro l’angolo, e non parlo di fondali statici, vero GT Sports? ;-)), ma siamo di fronte al titolo più completo in assoluto!

Con circa 700 veicoli fedelmente riprodotti e tutti visualizzabili nel minimo particolare grazie alla modalità Autovista possiamo già gridare al primato, ma se poi calcoliamo la quantità (oltre 30 con le rispettive varianti) e qualità dei tracciati proposti, le variabili meteorologiche (finalmente) e l’infinità possibilità di personalizzazione della difficoltà e del grado di simulazione, allora ci rendiamo conto del capolavoro che abbiamo per le mani.
Al primo avvio, dopo il consueto video introduttivo che trasuda amore per il mondo dell’Automobile, veniamo in contatto con la prima significativa novità: la creazione di un pilota e la personalizzazione del nostro alter ego. Potrebbe apparire come un’aggiunta marginare e trascurabile, ma aiuta non poco ad immedesimarsi col percorso di crescita proposto dalla campagna single player oltre che dare un senso ai tantissimi sbloccabili che renderanno questo pilota unico.

La creazione di un pilota virtuale è legata a doppio filo con l’IA peculiare di Forza: il Drivatar.
Questo nostro alter ego contiene tutte le informazioni sulle nostre gare, sul nostro stile di guida e le nostre abilità, cosa che rende molto fedele e credibile il comportamento degli altri veicoli in pista. Ognuno di essi infatti sarà un Drivatar preso dalla nostra lista amici primariamente o dalla community Forza: il nostro stesso drivatar gareggerà autonomamente durante le gare altrui accumulando per noi qualche credito e dando noia ai nostri cari amichetti hehehe.

Dubai, uno dei tracciati inediti di FM7.

Dubai, uno dei tracciati inediti di FM7.

Passando alla corposa campagna single player vediamo la nuova Forza Driver’s Cup, una sequenza di sei campionati che conterranno Serie di Gare, ma anche Eventi ed esibizioni.
La varietà di questi eventi è rappresentata dalla classe di veicoli proposta o dalle esibizioni e modalità particolari come Autocross, sfide a tempo o Testa a Testa con un drivatar esperto.
Raramente in passato mi sono divertito nel campionato principale, che sembrava solo una successione di gare di difficoltà crescente che prima o dopo ripetevano i tracciati e le modalità: qui ogni campionato richiede un punteggio per poter passare al successivo così che potremo cimentarci in nuove sfide anche prima di aver completato la sezione precedente.

Ogni nostro sforzo ci da esperienza per far salire il livello del pilota e crediti per acquistare auto e modifiche: fin qui nulla di nuovo.
Ogni livello pilota sbloccherà dei premi a nostra scelta e le esibizioni speciali ci offriranno auto rare e particolarmente preziose. Accumulare auto nel proprio garage ora ha ancora più senso: infatti ogni auto avrà un punteggio in base alla propria rarità e farà salire un Grado di Collezione.
Ho trovato quest’idea particolarmente interessante anche se con un numero così spropositato di veicoli è quasi impossibile pensare di possederli tutti! Fortunatamente la modalità Gioco Libero permette di “noleggiare” un’auto di nostra preferenza, rendendole tutte accessibili e ammirabili senza dover possedere il denaro necessario a farle nostre.
Nella modalità Carriera le auto saranno disponibili in base al nostro Grado Collezionista quindi ci verranno snocciolate pian piano, dando una sensazione premiante a tutta la progressione del giocatore.

Un’altra aggiunta è quella legate alle Casse Premio, ultimamente tanto odiate: non preoccupatevi, perchè in Forza non daranno alcun vantaggio ai giocatori in multiplayer! Tirate un respiro di sollievo! Le Casse Premio conterranno delle Carte Modifica, delle Auto Regalo o svariate personalizzazioni, sia della nostra scheda giocatore che del nostro Pilota.
Alcune Casse temporanee saranno presenti settimanalmente ad un prezzo agevolato, fornendo la possibilità di ottenere pezzi rari in maniera casuale pur non dovendo sborsare una fortuna in crediti di gioco.
Le Carte Modifica accennate sopra, per chi non lo sapesse, sono carte opzionali che permettono di modificare la gara in corso per renderla più impegnativa o più remunerativa, con varianti valide solo per una gara (o poco più) che coinvolgono gli aspetti più svariati; è possibile fissare la telecamera dall’interno dell’abitacolo in cambio di più XP a fine gara, lo stesso dicasi per disattivare l’ABS o altri aiuti alla guida. Possiamo richieder crediti extra se eseguiremo manovre pulite in gara e via dicendo…
Avremo la possibilità di equipaggiare tali carte durante il menu di caricamento, insieme alla revisione delle varie opzioni e alla possibilità di fare dei giri di prova per saggiare il tracciato.
Su One X i tempi di caricamento sono onesti, mentre su One S la possibilità di controllare qualche menu nell’attesa è davvero una manna. Comunque si tratta di una manciata di secondi…

Sulla modalità multiplayer non spendo troppe parole, essendo sostanzialmente identica alla modalità in singolo (a conferma della bontà dei Drivatar) ad esclusione delle scorrettezze messe in atto dei player meno esperti; non ho effettuato moltissime gare, ma è sempre avvincente scontrarsi con player agguerriti quando si vede che la skill e i nervi saldi prevalgono a parità di vettura scelta!
Altre componenti Online riguardano la modalità Rivali (mutuata dal fantastico Forza Horizon), la Casa d’Aste per vendere o acquistare veicoli\assetti\livree o le Leghe Online che non ho potuto testare. Il Marketplace e il Forza Hub completano l’offerta con notizie fresche sui titoli della serie e rewards in crediti di gioco in base alla nostra carriera nell’intero mondo di Forza, alcuni dei quali ottenibili rigiocando vecchi titoli! Magnifico!

Col meteo dinamico e la profondità donata dall’HDR10 assistiamo a visuali mai viste.

Tecnicamente la versione da me testata è stata quella di Xbox One X (ma ho provato anche il titolo su One S), console per la quale il titolo è ottimizzato per sfruttare il 4K e l’HDR10 con una profondità di colore mai vista prima: vi basti pensare che con gli asset 4K il peso del gioco sui nostri hard disk supera i 95Gb rendendolo uno dei pochi giochi a sfiorare la vetta dei 100Gb (superata solo dalla versione One X di Gears of War 4, che tocca i 103Gb!). Visivamente è quanto di più bello, definito e realistico si sia mai visto e questo unito alla classica guidabilità perfetta di ogni veicolo danno una resa incredibile, pad alla mano. La profondità di campo è massima e la definizione dei veicoli o le riflessione delle carrozzerie fanno piangere dalla gioia!
Il meteo dinamico, da sempre latitante nella serie, rende poi i panorami ancora più vivi: una gara può iniziare al tramonto per poi tramutarsi in notte dopo alcuni giri, o iniziale con un cielo coperto per poi terminare con un violento acquazzone!
Su One X la visuale 4K non lascia spazio ad errori o a scalettature evidenti: inoltre quest’ultima versione si arricchisce di effetti sfiziosi come le folate di vento che alzano la sabbia di Dubai o le foglie a bordo pista di Meeple Valley…tutte piccolezze che nel complesso rendono magica l’esperienza.

Com’è lecito aspettarsi il titolo gira in 4K a 60fps granitici, senza mai tentennare, nemmeno durante le gare online a 24 giocatori e in condizioni meteo che mettono in movimento a schermo un sacco di particelle: nessun problema da segnalare, ma solo una applauso da fare!
L’eccelsa qualità del modello di guida è la perfetta combinazione tra simulazione e divertimento, rendendolo accurato e realistico senza però essere snervante e frustrante: la vera eccezionalità di Forza Motorsport è proprio quella di adattarsi sia ai player più esigenti che a quelli più casual.
Sia che vogliate correre per il piacere di veder sfrecciare la vostra vettura preferita, sia che vogliate dimostrare di essere bravi quanto un pilota reale, le impostazioni di FM vi permetteranno di trovare il perfetto grado di compromesso che si addice al vostro stile personale.

Sul finire un piccolo bug da segnalare, o una curiosità vista l’entità del difetto: l’amata/odiata possibilità di effettuare un Rewind degli ultimi secondi di gara in caso di un brutto errore genera un riallineamento dei Drivatar e un comportamento anomalo! Questo “problema” (se siete piloti duri e puri non userete praticamente mai questa funzione!) l’ho riscontrato almeno negli ultimi 3 capitoli della serie ed è incredibile che sia ancora qui: se ad esempio fare un rewind prima di entrare in curva, ripartendo tutti i driver si allineeranno in traiettoria con un comportamento innaturale probabilmente dato dal reset delle condizioni di gara iniziali.
Provare per credere…e non rifare mai più!

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

Conclusioni

Di questa serie tanto si è scritto e tantissimo ancora si potrebbe scrivere, ma a conti fatti è semplicemente il miglior gioco di corse sul mercato. Su qualsiasi mercato. Inarrivabile.
Visivamente sbalorditivo, realistico pad (o volante) alla mano, ma godibile anche dai player più casual, è ora anche il titolo più completo della serie con oltre 700 veicoli e 30 tracciati che verranno certamente ampliati nei mesi a venire. Se amate il mondo delle automobili non potete non averlo, sia che abbiate una One, una One X o un PC Win10.

Pregi

  • Fedeltà visiva assoluta
  • Varietà di veicoli, modalità, personalizzazioni
  • Feeling al volante unico nel suo genere

Difetti

  • Nulla da segnalare
9.7

Strepitoso

Classe '82, appassionato da sempre di videogames, è caporedattore di GC.it dal 2010. E' collezionista attento di tutto ciò che è nerd e ricercato, non solo in campo videoludico! Amante di boardgames, tecnologia, fotografia, viaggi e cultura nipponica...è una persona decisamente impegnata!

Password Persa

Sign Up

Cliccando il banner, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi