Recensione

Overlord II

Pubblicato da Fedeweb 30/07/2009 - 19:27

Codemasters e Triumph Studios sono tornate alla carica con il nuovo capitolo di Overlord e va subito detto che tutta la simpatica cattiveria del primo episodio è rimasta intatta con l'aggiunta di ulteriori ed interessanti novità. Tutto parte da dove eravamo rimasti, con la scomparsa del Signore del male ed i maligini Serventi alla ricerca di un nuovo Signore che li comandi, che li sottometta e chi gli permetta di sfogare tutta la loro innata violenza. Quale compito migliore per sfogare la propria sete di gratuita cattiveria? Ed eccoci qui a raccontare una storia tutta da scrivere, che ci vedrà nelle vesti di un giovane Overlord, uno streghetto di un paesello poco amato e poco voluto dagli altri bambini, seguito a vista e venerato da omini tutti particolari, i "serventi", che molto sanno di Gremlins giganti, dai quali hanno ereditato una simpatica dose di cattiveria condita da un entusiasmo nell'arrecare dolore a forza di "uccidiamoli tutti"! Spettacolo! THE GAME La prima fase di gioco ci vede impegnati in una semplice introduzione alle meccaniche di gioco (un "tutorial" ben celato insomma), che ci vedrà nelle vesti di cui accennato sopra, prima di evolvere nelle vesti mature di un vero e proprio Overlord. In questa fase conosceremo i nostri compagni di scorribanda: i Serventi. Fondamentale sarà capirne l'utilità, le capacità ed imparare a padroneggiarne i movimenti in gruppo ed in singolo. Nelle nostre vesti di Signore del Male, infatti, saremo venerati dai nostri scagnozzi, i quali eseguiranno ogni azione richiesta per permetterci la conquista di tutte le terre finite nelle mani degli umani. I Serventi a nostra disposizione sin dall'inizio saranno 5, ma, grazie alle nostre uccisioni, distruzioni e ogni altra dose di violenza, potremo aumentare il nostro esercito del male sino ad avere al nostro comando ben 100 serventi. Il gioco è infatti una commistiione perfetta tra avventura e strategia, che ci vedrà impegnati nello scoprire nuovi territori, nuove armi, nuovi poteri e nel comandare nel migliore dei modi i nostri adepti al fine di annientare ogni resistenza. A nostra disposizione avremo 4 tipi di serventi, ognuno con le proprie caratteristiche da gestire ed applicare strategicamente per avere la meglio su chi si porrà tra di noi e la nostra sete di tirannia! LE CREATURE IN CAMPO I Serventi Marroni (Lottatori) sono versatili e dotati di grande resistenza. Sono i Serventi base di cui saremo dotati sin dalle prime fasi di gioco. Questi animaletti (troppo simpatici peraltro) potranno indossare ed utilizzare praticamente qualsiasi oggetto trovato a terra, tra cui abiti, scaldaorecchie, facce da pupazzo di neve (ahahah) e brandire qualsiasi arma (bellissimo vederli girare con i forconi dei contadini). E' giusto premettere che adorano la violenza e l'entusiasmo con cui distruggono tutto ad ogni nostro cenno è quasi commovente! I Serventi Rossi (Arcieri) sono degli ottmi alleati, in quanto sono in grado di lanciare a distanza palle di fuoco e sono completamente immuni allo stesso (permettendo perciò di passare in zone infuocate altrimenti inaccessibili). Come contro, sono decisamente scarsi nei confronti diretti, pertanto andrà studiata un'ottima strategia per posizionarli con cura onde evitare che vengano facilmente sopraffatti dai nemici. I Serventi Verdi (Assassini) sono abili nelle azioni di attacco alle spalle. Se posizionati nel modo giusto sono in grado di uccidere l'avversario, anche di grandi dimensioni, ma solo se attaccato da dietro. Sono anche in grado di neutralizzare i veleni. Resistenti, ma non quanto i marroni. I Serventi Blu (Guaritori) sono anfibi. Questa loro dote permette di passare tra le acque senza annegare come tutti gli altri tipi di serventi. Inoltre sono dotati della abilità non indifferenti di resuscitare gli altri serventi morti. Alcuni dei nostri serventi sono inoltre in grado di cavalcare altre creature presenti in gioco, le quali offrono capacità bonus ed extra, in particolare Lupi, Ragni e Salamandre. I Lupi forniranno maggiori qualità militari dei marroni, i Ragni permetteranno ai verdi di scalare i muri ricoperti di ragnatele (per lanciare attacchi dall'alto) mentre le salamandre permetteranno ai rossi di lanciare attacchi in movimento. Viste le creature del lato oscuro, sappiate che contro di noi, a difesa di un presunto lato buono avremo a che fare con 2 fazioni: l'Impero Glorioso e gli Elfi. I primi sono una caricatura delle guardie imperiali Romane, molto simili a quelle di Asterix (paffute, soprattutto negli alti gradi), mentre i secondi sono degli Elfi protettori della natura ed amanti delle creature tenerose e pelose. Oltre a loro incontreremo simpatiche creature da uccidere e perseguitare, tra cui gnomi (una quest prevede l'uccisione di 1000 gnomi nel corso del gioco), fate, maghe, gorilloni ciclopi con ciuffo alla bimbo di Roger Rabbit, minifate ciccione volanti con voce da trans (di cui si invaghiranno i nostri Rossi) e molto altro. Il tutto si svolgerà in ambientazioni sempre ispirate, tra cui montagne innevate, foreste incantate ed il nostro Regno negli Inferi dove sarò collocata la nostra Dimora. Nella nostra dimora avremo la possibilità di accedere alle varie quest del gioco, di dotarci di nuovi armamenti, di parlare col nostro fedele servente Gnarl. DINAMICHE DI GIOCO Come accennato, il gioco ci vedrà alle prese con un'avventura ponderata dalla necessità di utilizzare al meglio le nostre truppe di Serventi. Tra i vari nostri poteri, potremo disporli, inviarli all'attacco di massa, mandarli in attacco singolo, usarli per azionare macchinari (quali catapulte), posizionarli in particolari punti tramite uno stendardo di guardia (per creare un punto di blocco del nemico), comandarli per spostare un oggetto e, novità del capitolo, possedere un servente per eseguire azioni altrimenti inaccessibili se eseguite nel corpo dell'Overlord. Nel nostro avventurarci combatteremo contro i vari Elfi ed Imperiali, oltre che le numerose creature. Per farlo potremo agire in prima persona con la nostra arma, oppure con i nostri Serventi (stando attenti ad usarli nel modo appropriato), oppure potremo usare la magia per uccidere gli umani o soggiogarli. Infatti, tramite il tasto B (Xbox360) potremo emanare magia dalle nostre mani per decidere della sorte dei poveri malcapitati: soggiogandoli li avremo in nostro potere! I nostri Serventi potranno essere richiamati dagli inferi, a seconda delle esigenze, tramite punti precisi in cui ritroveremo degli accessi. TIRANNIA: DOMINIO O DISTRUZIONE? Nel corso del gioco ci troveremo a scegliere se essere malvagi o completamente malvagi (fantastico!). Pertanto, come sopra anticipato, dovremo scegliere se soggiogare i contadini od ucciderli. Questo farà di noi o un Ovelord dominatore, schiavista senza pietà o un Overlord distruttore, demone della morte e della distruzione. TECNICA Premesse le dinamiche di gioco e la storia che sta alle spalle di questo nuovo capitoli del Lord più cattivo di sempre, pare opportuno sottolineare la buona qualità del comparto tecnico. Il gioco offre infatti una grafica curata sia nelle ambientazioni che nella realizzazione delle creature che rendono vivo il mondo di Overlord II. Tutto si muove in modo fluido anche nelle situazioni più concitate e la telecamera svolte un ottimo lavoro. Nota di merito per il comparto sonoro, sia per le musiche molto evocative che per il lavoro svolto dai doppiatori, in grado di rendere vivi e spettacolari i mitici Serventi, i quali non mancheranno mai di ricordarci chi è che comanda "Signoreeee". NOI!

LE DIECI RAGIONI PER LE QUALI ESSERE CATTIVI E' COOL!

Versione testata XBOX360 Si ringraziano LEADER Livio Cantagallo OVERLORD 2 E' DISPONIBILE SU ULTRAGAMES.IT

Conclusioni

Overlord 2 è un gioco atipico, che si è evoluto cercando di fornire nuovi spunti rispetto al primo capitolo. Per chi si avvicinerà per la prima volta al gioco di Triumph Studios, sarà una vera sorpresa, soprattutto grazie ad una buona narrazione, ad un comparto tecnico ben realizzato ed alla sana e divertente violenza orchestrata dagli amici Serventi. Per chi ha già giocato il primo episodio, si troverà comunque ad affrontare una nuova avventura, per quanto (forse) non troppo evoluta rispetto all'orignale. Un gioco divertente, ma non per tutti, anche perché certe dinamiche del gameplay richiedono una buona dose di impegno e strategia. Per chi si vorrà impegnare, saprà sicuramente conquistare e regalare tante ore di sano (e violento) svago! Approvato!


------------------------------------------------

Trova Overlord II su EBAY


Commenti

Argo

30/07/2009 18:53

ho giocato al primo e non era malaccio, anche se un po' ripetitivo... Però prendere a calci i serventi era divertente :)

Fedeweb

30/07/2009 17:18

Grazie Core!ha richiesto un po' di tempo la valutazione. Ora voglio portarlo a termine. Bel gioco! Mi piace :-)

Alex2

30/07/2009 14:29

E' un gioco che ero curioso di provare già nella sua prima incarnazione; questo secondo capitolo mi sembra - come sempre - un raffinamento del primo... e il trailer è sadicamente divertente al punto giusto. :D Bella Fede per la recensione! ;)