Recensione

Ms.Pac-Man

Pubblicato da grunge 23/11/2007 - 18:39

Ms.Pac-Man è arrivata e tutta liberata! Gioca da solo o in 2, il tuo amico sarà Pac-Man, e gira fra 36 labirinti distinti ed impegnativi, a velocità facile, normale, difficile o pazza. Usa il bottone Pac Booster per sbarazzarti di questi pestilenziali fantasmi. Sono dell'idea che vedere un gioco di pacman nel 91 non si può certo pretendere un capolavoro e questo videogame non fa certo eccezione. La meccanica di gioco la conoscono tutti: mangiare tutti i puntini dei labirinti senza farsi prendere dai fantasmini che li infestano. Io mi sarei aspettato qualche variante nel gameplay o comunque l'inserimento di un qualche elemento che differenziasse il gioco da quello classico: in realtà una aggiunta c'è stata ed è il PAC BOOSTER che però semplicemente aumenta la velocità della nostra eroina semplificandovi un po la fuga dai fantasmi, troppo poco. Da un punto di vista grafico possiamo dire che siamo poco più che ai livelli del classico Pac-Man però bisogna dire che sono passati un po di anni dall'uscita dell'arcade. Lo stesso discorso vale anche per il sonoro e per gli effetti: tutti nel più classico stile pac-maniano, il che può essere un pregio, ma anche un difetto. Per i controlli non si riscontrano grossi problemi anche perchè le azioni da fare sono limitatissime. La longevità dovrebbe essere molto alta visto la presenza di ben 36 labirinti e di 4 gradi di difficoltà, ma purtroppo io ho riscontrato un problema che ne ridimensiona la valutazione: è vero che i labirinti sono tanti, ma a me sono sembrati tutti uguali (perlomeno quelli che ho giocato cioè 5-6 poi la noia ha preso nettamente i sopravvento), cambiano solamente i colori e qualche disposizione ma le variazione sono praticamente nulle e voi avrete la sensazione di percorrere sempre il solito labirinto. C'è anche la possibilità di giocare in 2 giocatori: in questo caso il primo guiderà Ms.Pac-Man mentre l'altro il classico Pac-Man. Nei labirinti sarà molto importante oltre che mangiare i vari puntini, collezionare le varie frutte che appariranno perchè così otterrete un punteggio maggiore e vite extra. Devo essere sincero: questo gioco in realtà non ha grandi problemi che ne minano la giocabilità quindi se siete amanti di questi giochi potete prenderlo tranquillamente, ma a mio giudizio un videogame strutturato in questo modo aveva un senso nei primi anni 80 e non negli anni 90 quando forse si sarebbe dovuto fare senz'altro di più

Conclusioni

Da consigliare solamente agli amanti di Pac-Man avvisandoli che probabilmente anche loro potrebbero rimanerne delusi


Commenti