Recensione

Ayrton Senna's Super Monaco GP 2

Pubblicato da grunge 17/11/2007 - 18:28

Provatevi nell’azione mozzafiato delle corse di formula 1 nei più ambiti circuiti del mondo! Siete al comando di una macchina di precisione, pronti a mettere alla prova le vostre abilità per vincere il premio finale: la coppa del mondo! A 2 anni di distanza Sega ci riprova col seguito di Super Monaco GP e devo dire che i miglioramenti sono presenti sotto tutti i punti di vista. Dopo la schermata iniziale vi troverete di fronte alla scelta di correre il mondiale, di fare della pratica, o potrete intervenire sulle opzioni e decidere il livello di difficoltà, ascoltare le varie musiche e gli effetti speciali. Anche in questo capitolo potrete dedicarvi all'assetto dell'auto, anche se rispetto al titolo precedente risulta meno dettagliato, e decidere la trasmissione fra automatica e a 6 velocità, gli alettoni, le gomme e il motore tutti fra solo 2 possibilità. In seguito potrete fare la corsa di qualificazione che deciderà da che posto della griglia di partenza dovrete partire, oppure se andare direttamente alla gara e cominciare dall'ultimo posto. Già questa è una modifica interessante rispetto al predecessore che non dava la possibilità di fare la qualificazione, ma solo quella di provare l'auto e la pista. Cominciata la gara ci troveremo di fronte ai veri miglioramenti: lo schermo è interno e non più diviso con uno sfondo più dettagliato e vario. Anche la nostra auto è disegnata meglio e più in generale tutti i colori risultano più accesi e definiti. Sempre parlando di grafica anche gli sfondi non sono più tutti uguali, ma variano di gara in gara quindi vi troverete all'orizzonte dei grattaceli, delle montagne, degli alberi, intere città, piccoli villaggi. Anche ai vostri lati troverete vari tipi di terreno: erba, sterrato, alberi, cartelloni ecc... Tutto è realizzato col giusto dettaglio. Passiamo ai controlli che risultano molto migliorati per quanto riguarda la guida: niente più testacoda per aver mantenuto la sterzata verso destra o verso sinistra. Inoltre rispondono anche più prontamente di quelli provati nel capitolo precedente tutto a favore di un maggiore realismo di guida. Purtroppo anche in questo nuovo titolo, se utilizzerete la macchina con cambio a 6 velocità, non avrete la possibilità di frenare se non scalando le varie marce. Anche gli effetti sonori sono aumentati sia di quantità che di qualità così come le musiche che ci terranno compagnia solamente nelle schermate intermedie. La longevità è rimasta invariata rispetto a Super Monaco GP: anche qua dovrete affrontare 16 piste tutte diverse fra loro e di difficoltà crescente. Una piccola tirata di orecchi ai programmatori però la devo fare comunque: nel primo episodio il punto forte era il multiplayer grazie allo schermo diviso mentre in GP2 il multiplayer è stato del tutto tolto ed in un certo senso è un passo indietro rilevante visto che ne diminuisce sensibilmente anche la longevità.

Conclusioni

Un titolo migliorato rispetto al suo predecessore praticamente in ogni aspetto e se siete fan di questo sport probabilmente è quanto di meglio potete ottenere dal vostro Master System


Commenti