Recensione

LEGO WORLDS

Pubblicato da longx 9/03/2017 - 21:06

Dopo aver conosciuto da vicino lo sviluppatore TT Games Chris Rose, e dopo aver sopportato tre anni di accesso anticipato su Steam, sono pronto per raccontare a voi cosa sia davvero Lego Worlds UN' ATTESA INCERTA: Come detto in precedenza il gioco fù messo sulla piattaforma di Valve ''Steam'' quasi tre anni fà, ove non era bene inquadrato quale era in realtà lo scopo del gioco, o meglio, si aveva libero arbitrio in un mondo open world con svariati biomi, dove si poteva interagire con veicoli ed oggetti oltre agli NPC del gioco, ma appariva scarno e privo di una vera e propria utilità concreta. Gli sviluppatori non tacquero, ed aggiornarono il gioco di elementi, ma il gameplay rimaneva invariato fatta eccezione per la costumizzazione del personaggio. Capirete bene però che il pubblico era curioso, ma allo stesso tempo insicuro su come poteva essere il gioco al momento del rilascio. UN SOLIDO MATTONCINO: Ciò che è stato il passato del titolo lo abbiamo narrato, ma com'è davvero Lego Worlds lo affronteremo a breve. Graficamente il gioco si presenta ricco e ben strutturato, ogni modello che vedete a schermo, è composto da micro poligoni che costituiscono i mattoncini Lego, dando un'incredibile resa grafica di un mondo di plastica, tramite l'incredibile sistema di luci che presenta il gioco. Piccola nota dolente, è il multiplayer locale, che compromette le prestazioni riducendo il frame rate a 30fps, e rischiando di mandare in crash il gioco (cosa che ci è successa), la cosa che mi auguro è che riescano a risolvere il problema in questione tramite patch aggiuntive. Nel complesso però il gioco appare stabile e davvero piacevole dal punto di vista grafico. UNA GALASSIA DI MATTONCINI: Il gioco ci permette di viaggiare per mondi interi grazie alla nostra navicella, ed in questi mondi possiamo davvero farci di tutto, dalle quest principali, costruire edifici o radere al suolo qualsiasi cosa ci sbarri la strada, il libero arbitrio stà alle fondamenta di Lego Worlds, ed il titolo lo dimostra splendidamente fornendoci strumenti che addirittura ci permettono di copiare o costruire mattoncino per mattoncino qualsiasi cosa, o addirittura modificare l'ambiente creando imponenti montagne o profonde voragini. Ho trovato parecchie cose in comune con il titolo di Hello Games No Man's Sky giocando a Lego Worlds, proprio come in No Man's Sky è possibile catalogare qualsiasi personaggio, creature, piante o costruzioni e condividerle con il mondo intero grazie al servizio online, oppure colonizzare mappe intere con le proprie scoperte, o addirittura ci serviranno dei veri e propri viaggi interstellari per raccogliere alcuni oggetti per determinate quest, ed a proposito di oggetti, gli oggetti catalogabili ad oggi in Lego Worlds sono quasi duemila. MAMMA VOGLIO LA MIA COLLEZIONE: Attraverso l'intervista con Chris Rose, sono venuto a conoscenza di alcuni oggetti collezionabili, ad esempio i mattoncini d'oro per aumentare di rango, fino a diventare Mastro Costruttore e costruire il tuo personale mondo in base alle tue scoperte fatte per i mondi o addirittura costruzioni di altri utenti, ma non solo, esistono i Mattoncini Leggendari sparsi per i mondi il loro effetto nel gioco ancora è per noi ignoto, così come la loro posizione precisa. UNA COMMUNITY SPIGOLOSA: Il gioco come detto in precedenza consente non solo di catalogare le proprie scoperte in game, ma addirittura di condividere le tue costruzioni o biomi con tutto il mondo, e chiaramente anche attingere da esso, l'unica cosa che mi ha fatto storcere il naso è che al momento non c'è un sistema di condivisione cross platform, e quindi gli utenti PS4 posso condividere le proprie creazioni solo tra essi, lo stesso vale per gli utenti X-BOX, PC e così via. Il gioco è completamente compatibile con Lego LDD, che consente di creare modelli e costruzione, esportarli in game e viceversa, naturalmente questa rimarrà una feature esclusiva per gli utenti PC. UN FUTURO IN COSTRUZIONE: Di quello che sarà il futuro di Lego Worlds posso solo ipotizzare, ma, stando a quello che Chris ha potuto dirci, tutto dipenderà dal feedback che avrà il pubblico nei confronti del titolo, non è assolutamente da escludere che in futuro vengano implementati set lego sempre nuovi ed aggiornati, come Lego STAR WARS, o Avengers, tutto quindi, dipenderà dalla voglia di scoprire e dalla richiesta degli utenti, intanto però non dimentichiamo che in esclusiva temporanea per la versione PlayStation 4 è possibile ricevere gratuitamente il set LEGO AGENT direttamente in game. Per ora nonostante sia un titolo vastissimo, abbiamo a disposizione (oltre a LEGO AGENT) i principali sets base.

Conclusioni

Consiglio caldamente un acquisto a chiunque abbia fantasia e creatività, Lego Worlds si basa proprio su quello. E' un gioco che si lascia giocare, e con il classico umorismo dei videogames lego riesce piacevolmente ad intrattere grandi e piccini, fan e casual gamers, quindi se cercate un gioco dove la vostra creatività è al centro della scena, Lego Worlds fà per voi.


Commenti